Salta al contenuto

Contenuto

Si informa che, in applicazione dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 1022/2023, con Decreto del Presidente della Regione Emilia-Romagna – Commissario Delegato n. 163 del 26.10.2023, sono state approvate le direttive relative alle prime misure economiche di immediato sostegno, in favore dei soggetti privati e delle attività economiche e produttive per i danni occorsi in conseguenza degli eventi calamitosi verificatisi nei giorni dal 22 al 27 luglio 2023 nel territorio delle province di Parma, Reggio-Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì-Cesena (OCDPC n. 1022/2023).

Nello specifico:
A) nei confronti dei nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa risulti compromessa nella sua integrità funzionale, con contributo concedibile entro il massimale di € 5.000,00;
B) necessarie a consentire l'immediata ripresa della capacità produttiva, ovvero la piena operatività delle attività economiche, a seguito dei danni subiti, con contributo concedibile entro il massimale di € 20.000,00.

I soggetti interessati devono, a pena di irricevibilità, all’Amministrazione Comunale nel cui territorio sono ubicati i beni danneggiati, entro il termine perentorio del 15 dicembre 2023 la domanda di contributo/ricognizione dei danni, sotto forma di autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, nel seguito indicata, per brevità, anche solo come “domanda”, utilizzando l’apposito modulo:
- MODULO B1 - soggetti privati;
- MODULO C1 - attività economiche e produttive;
I moduli B1 e C1, in formato editabile, e unitamente a tutta la modulistica e istruzioni per accedere al contributo, sono scaricabili dal sito della Regione Emilia Romagna all’indirizzo:
https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/piani-sicurezza-interventi-urgenti/ordinanze-piani-e-atti-correlati-dal-2008/eventi-22-27-luglio-2023/contributi-privati-ed-attivita-produttive
Fermo il termine perentorio per la presentazione della domanda, il 15 dicembre 2023, la stessa compilata in osservanza al decreto 163/2023, allegato 1, allegato 2, dovrà essere inoltrata al Comune di Concordia sulla Secchia - Piazza 29 Maggio n.2 con le seguenti modalità:

a) consegnata a mano, presso Ufficio Protocollo del Comune di Concordia sulla Secchia sito in Piazza 29 Maggio n.2. L’ufficio Protocollo rilascerà una ricevuta recante la data e l'ora di consegna da cui evincere il rispetto o meno del suddetto termine;

b) spedita con raccomandata a/r al seguente indirizzo: Comune di Concordia sulla Secchia - Piazza 29 Maggio n.2; in tal caso fa fede, ai fini del rispetto del suddetto termine, la data risultante dal timbro dell’ufficio postale accettante;

c) inviata tramite PEC all’indirizzo PEC dell’Amministrazione Comunale comuneconcordia@cert.comune.concordia.mo.it; la domanda si intende inviata nel termine qualora dalla ricevuta di accettazione nella quale sono contenuti i dati di certificazione che costituiscono prova dell’avvenuta spedizione del messaggio di posta elettronica certificata (articolo 6, comma 1, del D.P.R. n. 68/2005), risulti il relativo invio entro le ore 23:59:59 del giorno di scadenza del termine per la relativa presentazione.

Nei casi di cui alle precedenti lettere b) e c), alla domanda sottoscritta dal richiedente il contributo deve essere allegata copia di un suo documento di identità in corso di validità.

La domanda presentata dovrà riportare chiaramente l’oggetto e finalità della stessa, ovvero:

“Commissario Delegato n. 163 del 26 ottobre 2023. Approvazione direttive recanti disposizioni per la determinazione e la concessione delle prime misure economiche di immediato sostegno in favore dei soggetti privati e delle attività economiche e produttive per i danni occorsi in conseguenza degli eventi calamitosi verificatisi nei giorni dal 22 al 27 luglio 2023 nel territorio delle province di Parma, Reggio-Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì-Cesena (OCDPC n. 1022/2023). Domanda di contributo/ricognizione”

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

L'area tecnica comprende il servizio lavori pubblici e manutenzioni, il servizio ambiente (UCMAN), il servizio urbanistica e la Protezione civile.

Piazza 29 maggio, 2

41033 Concordia sulla Secchia (MO)

Ultimo aggiornamento: 13-11-2023, 09:11