Salta al contenuto

Contenuto

L’Unione Comuni Modenesi Area Nord ha aderito al progetto della Regione Emilia-Romagna, finanziato da fondi della Comunità Europea, finalizzato a favorire l’accesso ai servizi educativi 0-3 anni attraverso la riduzione delle rette mensili.

Grazie all’assegnazione del finanziamento di € 138.996,00 le tariffe di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia saranno ridotte del 50% per le famiglie con ISEE fino a € 26.000,00.

Degli attuali 241 utenti dei nidi d’infanzia di Camposanto, Concordia sulla Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro e San Prospero ben 157 potranno beneficiare della misura regionale per l’anno educativo 2023/2024.

Per il nido dell'infanzia di Concordia i beneficiari sono 30 su 47 utenti. Le rette del nido "Arcobaleno" di Concordia sono invariate dal 2011 e, grazie a questa misura regionale, una famiglia con ISEE di 24.000 Euro avrà una retta di 108 Euro, anzichè di 216 Euro.

L’agevolazione ha avuto decorrenza da Novembre, si concluderà a Giugno 2024 e potrà essere estesa anche ad eventuali futuri utenti in possesso del previsto requisito economico.

Dall’avvio sperimentale nell’anno 2019/2020 - dichiara l’Assessore ai servizi educativi 0-6 anni Monja Zaniboni – i beneficiari sono sempre aumentati, a conferma dell’efficacia della misura, i cui obiettivi, la qualificazione dell’offerta dei servizi educativi per la prima infanzia, la promozione della conciliazione vita-lavoro e il sostegno alle famiglie più svantaggiate, sono sempre stati fra le priorità dei servizi dell’Unione”.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Cura la comunicazione, i comunicati stampa e la gestione del sito e la pagina Facebook istituzionale dell'Ente; redige il periodico comunale "Concordia Comune"

Piazza 29 maggio, 2

41033 Concordia sulla Secchia (MO)

Ultimo aggiornamento: 26-01-2024, 08:01