Bando rivitalizzazione centri storici: presentazione giovedì 28 febbraio a Mirandola - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

archivio notizie - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

Bando rivitalizzazione centri storici: presentazione giovedì 28 febbraio a Mirandola

 


La Regione Emilia-Romagna organizza giovedì 28 febbraio 2019 alle ore 20.30 a Mirandola presso l’Aula Magna “Montalcini” in via 29 Maggio, 4, una iniziativa pubblica di presentazione delle misure destinate alle attività produttive - negozi, esercizi commerciali, piccole e medie imprese, start up, studi professionali, ma anche associazioni ed enti no profit legati al territorio - per la rivitalizzazione dei centri storici e completare il rilancio del settore produttivo.

Sarà l’assessore regionale alle Attività produttive con delega alla Ricostruzione post sisma, Palma Costi, insieme ai tecnici della struttura Commissariale, a illustrare il primo dei tre bandi che complessivamente interessano 30 comuni del cratere ricompresi nelle province di ModenaFerraraReggio Emilia e Bologna.

Questo primo bando, per complessivi 35 milioni di euro, prevede contributi per l’insediamento di nuove attività in immobili localizzati in aree dei centri storici individuate dai Comuni ma anche la riqualificazione, ammodernamento e ampliamento delle attività esistenti ed è destinato a Pmi, liberi professionisti, associazioni, fondazioni, enti no profit che possono presentare domanda per un contributo pari al 70% della spesa ammessa, aumentata del 10% per imprese a presenza femminile e/o giovanile. L’importo massimo del contributo è di 150 mila euro.

Per la presentazione delle domande sono previste tre finestre. La prima, a cui è attribuito un budget di 15 milioni di euro, sarà dal il 1 marzo al 28 giugno 2019 (oppure al raggiungimento di 400 domande). La seconda finestra sarà dal 13 settembre al 29 novembre 2019, mentre la terza dal 15 gennaio al 29 maggio 2020.

Successivamente verranno emanati altri due bandi per promuovere la nascita di start up e favorire la ricerca industriale delle Pmi nell'area del cratere.

Gli interventi riguarderanno i 30 comuni che compongono l’area definita “cratere ristretto” (29 sono usciti a fine del 2018). 4 nel bolognese, e si tratta di Crevalcore, Galliera, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto; 6 nel ferrarese: Bondeno, Cento, Ferrara, Terre del Reno (ex Mirabello-Sant’Agostino), Poggio Renatico, Vigarano Mainarda; 15 nel modenese: Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Carpi, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Novi di Modena, Ravarino, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Soliera; 5 nel reggiano:Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Rolo.
 

LINK UTILI

La documentazione del bando è disponibile sul sito della Regione Emilia-Romagna cliccando su questo link.
 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (536 valutazioni)